28 gennaio-5 marzo

DISFIDA DELLA ZUPPA 2016

Dove: Lucca – vari Comuni Quando: 28 gennaio-5 marzo

Per info: slowfoodluccacompiteseortilucchesi.wordpress.com slowfoodcompitese@gmail.com

Si tratta di una sfida gastronomica a colpi di mestolo che mette a confronto vari “chef” della zona di Lucca e provincia, per stabilire chi ha preparato la miglior zuppa dell’anno. L’evento è un’occasione per discutere di cucina, rivivere le tradizioni, ma soprattutto per gustare l’ottima zuppa frantoiana delle campagne lucchesi.I partecipanti alle serate faranno parte di una giuria popolare che decreterà ogni sera la miglior zuppa. Le cinque serate eliminatorie si svolgeranno in vari locali sparsi nei comuni di Lucca e Capannori. Tra questi citiamo quelli messi a disposizione dal Comitato Paesano di Aquilea, che ogni anno in estate organizza la rinomata Sagra della Zuppa. Ecco l’elenco di tutte le serate: 28 gennaio- ristorante Mecenate a Lucca, 6 febbraio – agriturismo Alle Camelie a Capannori, 13 febbraio – sala parrocchiale di Carignano, 19 febbraio – ristorante I Diavoletti loc.Camigliano, Capannori, 27 febbraio – comitato paesano di Aquilea, 5 marzo finalissima al Frantoio del Compitese a Pieve di Compito. Ogni serata sarà dedicata ad uno degli ingredienti della zuppa con ospiti esperti che parleranno di olio, pane, erbi dell’orto, erbi dei poggi, vini. La finalissima si terrà presso il Frantoio Sociale del Compitese a Pieve di Compito, frazione del comune di Capannori, e metterà a confronto i cinque finalisti selezionati nelle altrettante serate delle eliminatorie. I partecipanti iscritti sono in tutto una quarantina. Solo uno di questi sarà proclamato vincitore della Disfida della Zuppa, e riceverà l’ambita zuppiera realizzata da un’artigiana ceramista di Lucca. La Disfida della Zuppa è organizzata dalla Condotta Slow Food Lucca, Compitese, Orti Lucchesi. Per prenotare è sufficiente mettersi in contatto con gli enti organizzatori.

 

 

 

6-7 e 13-14 febbraio

SAGRA DELL’OLIO DI GHIZZANO

Dove: Peccioli (PI)  Quando: 6-7 e 13-14 febbraio

Per info: mengoni13@interfree.it  Tel.0587.630091-630147

La Sagra che compie 40 anni, è l’evento che caratterizza l’inverno valderese con due week end ricchi di appuntamenti e di prodotti locali buoni da gustare, dove non mancheranno l’ottimo olio e il vino della zona, vi aspetta  sabato a cena e domenica sia a pranzo che a cena. Tanti gli spettacoli e gli eventi che incorniciano questa sagra, da mostre fotografiche a esibizioni di arcieri, raduno di auto d’epoca, sfilata di carnevale, esibizione di chitarra, giochi in maschera e show dal vivo di canto e ballo, esibizione di arti marziali cinesi e spettacolo teatrale. Non mancherà il mercatino di artigianato e prodotti locali per le vie del paese  accompagnati da band di percussionisti che sfileranno per le strade. Domenica 14 serata speciale anche per gli innamorati con la cena di San Valentino e, a seguire, serata di musica e ballo. La manifestazione si svolgerà nel nuovo centro polifunzionale “Il Pallaio” ed è organizzata dall’A.S.D. “La Ghizzanese, il circolo ANSPI “La Terrazza” con il patrocinio del comune di Peccioli.

 

6-7, 13-14, 20-21, 27-28 febbraio e 5-6 marzo

SAGRA DELLE FRITTELLE

Dove: San Donato (FI)  Quando:  6-7, 13-14, 20-21, 27-28 febbraio e 5-6 marzo

Per info: vedi spazio a pag. 74

 

SAGRA DELLE FRITTELLE di BAGNO A RIPOLI

Dove: Bagno a Ripoli (FI)  Quando: 6-7,13-14,20-21,27-28 febbraio e 2-3 marzo

Per info: www.contradaalfiere.it Tel.333.4763482

Tutti i sabati e le domeniche la cittadina alle porte di Firenze proporrà questo gustoso prodotto locale. La Sagra delle Frittelle di Bagno a Ripoli apre i battenti alle otto di mattina e rimane aperta fino a esaurimento di frittelle! Lo stand gastronomico è allestito in via Poggio della Pieve, precisamente all’incrocio con via Roma. La Sagra delle Frittelle è un evento gastronomico organizzato dall’Associazione Culturale Contrada Alfiere. Bagno a Ripoli sorge a una manciata di chilometri dal capoluogo toscano e offre interessanti costruzioni storiche.

 

10 febbraio

FESTA DI CARNEVALINO E CENA DE’ POERI

Dove: Pescia (PT) – Loc. Vellano  Quando: 10 febbraio

Per info:Tel.0572.409101

Anni fa, tra le due guerre e nell’immediato dopoguerra, quando la montagna pesciatina era molto abitata, il paese di Vellano era il punto di riferimento per tutta la popolazione sia perché era il paese più grande ed abitato, sia perché era comune autonomo fino al 1928. Con i suoi due teatri ed il circolo, si tenevano a Vellano feste importanti che richiamavano gente dalle frazioni vicine; naturalmente tutti si spostavano a piedi. La serata del martedì del carnevale era una di quelle da non perdere perché era l’ultima occasione per fare baldoria prima dei 40 giorni di Quaresima dove tutto il divertimento veniva sospeso. La gente arrivava da tutte le parti ed al mattino, stanca dalle danze e dagli abbondanti “mezzilitri” di buon vino, preferiva rimanere a dormire sulle sedie e sui tavoli dei locali prima di tornare ai propri paesi. Nel pomeriggio, veniva offerto loro qualche cosa da mangiare e, siccome il mercoledì delle Ceneri è già in Quaresima, veniva offerto aringhe, baccalà, farinata e altre cose “povere”. Dopo veniva bruciato BEO e praticamente, si decretava la fine del carnevale con l’ultima serata danzante in maschera. Da lì la tradizionale CENA DE’ POERI che il circolo ha mantenuto in vita fino ai giorni d’oggi offrendo sempre, ogni anno, gli stessi piatti caratteristici dell’antica cucina popolare.. E anche nell’edizione 2016 torna a offrire un caratteristico menù a base di pesce: si inizierà con un antipasto a base di filetti di acciughe e pinzimonio, seguito da farinata di cavolo nero preparata rigorosamente secondo la ricetta tradizionale e, come secondo piatto, da baccalà alla griglia con ceci all’extravergine d’oliva. Per chiudere il pasto, cacio pecorino di produzione locale e cenci fritti con vinsanto di caratello. Una deliziosa, saporitissima cena proposta mercoledì 10 Febbraio, a partire dalle ore 20.00 circa, nei saloni del Circolo ARCI di Vellano.

 

14 febbraio

FESTA DELLA POLENTA

Dove: Vernio (PO) – Loc. San Quirico di Vernio  Quando: 14 febbraio

Per info: Tel.0574.957458

Ogni anno, la prima domenica di Quaresima, si svolge a Vernio la rievocazione storica, nota come “Festa della polenta” o “Pulendina”. L’origine di questa festa si perde nella notte dei tempi e si colloca al confine tra storia e leggenda. La trascrizione popolare tramanda che nel XVI secolo la popolazione del luogo, spogliata di ogni avere a seguito del transito di truppe mercenarie provenienti da Barberino che si spostavano in direzione di Prato, cadde in una miseria così profonda da indurre sentimenti di pietà nei conti Bardi, signori e feudatari della Contea che, durante un giorno delle Ceneri di non meglio precisata data, ordinarono una distribuzione straordinaria di polenta dolce, aringhe e baccalà. Ancora oggi per rievocare le gesta magnanime dei conti Bardi si provvede alla distribuzione delle medesime pietanze che un tempo sfamarono la popolazione del luogo. Durante la festa, celebrata puntualmente ogni anno la prima Domenica dopo le Ceneri, esperti “polendai” scodellano paioli e paioli di genuina polenta di farina di castagne che viene offerta insieme alle aringhe e al baccalà a tutti i presenti dai rappresentanti della Società della Miseria che da sempre ripropone la tradizione.

 

19-21 febbraio

PANE, PIZZA & FANTASIA

Dove: Castiglion Fiorentino (AR)   Quando: 19-21 febbraio

Per info: rioneportaromana.blogspot.it  www.facebook.com/rionediportaromana  Tel.0574.5581

La seconda edizione della tre giorni interamente dedicata ai prodotti a base di pasta lievitata. Tante gustose pizze insieme a decine di altre specialità. A Pane, Pizza & Fantasia si potranno gustare vari tipi di pane, oltre 30 varietà di pizze e altre specialità a base di pane della gastronomia locale. Tutte le sere lo stand gastronomico aprirà alle 19:30, mentre la domenica sarà aperto anche a pranzo. Oltre al cibo, poi, sono previsti dei momenti dedicati ai bambini, che avranno i loro spazi con tanti giochi e animazione. Pane, Pizza & Fantasia è organizzata dal Rione Porta Romana in collaborazione con la Polisportiva Montecchio Vesponi. La kermesse gastronomica gode anche del patrocinio del Comune e della Pro loco di Castiglione Fiorentino.

 

21 febbraio

SAGRA DEI MIGLIACCI

Dove: Pistoia – Loc. Sarripoli   Quando: 21 febbraio

Per info: Tel.0573.903601 – 335.7292465

Il piatto forte della sagra è il migliaccio pistoiese, che non è altro che una crêpe a base di sangue di maiale, al quale si aggiungono nella preparazione brodo di maiale e farina, oltre a olio, sale e pepe. In altre zone della toscana è noto anche come roventino. Oltre al migliaccio si potranno gustare altre specialità come necci con ricotta, altro piatto tradizionale della montagna pistoiese, e bomboloni. La sagra si tiene al coperto presso i locali del Circolo ARCI di Sarripoli, nel pomeriggio dalle ore 15:00.

 

27-28 febbraio

SAGRA DEL CHIODO DI MAIALE & FIERA DELL’AGRICOLTORE

Dove: Quercia di Aulla (MS) – Quando: 27-28 febbraio

Per info: www.parrocchiaquercia.it  silvio-sp@libero.it  Tel. 0187.471399

Tutto pronto per la 28a edizione della “Sagra del Chiodo di Maiale”, piatto tipico della Lunigiana, un impasto ottenuto dalla preparazione delle salsicce, cotto nei tradizionali testi di terracotta. Un elogio alla tradizione, e alla cucina del passato, dove i testi erano uno strumento utilizzato quotidianamente. Non solo maiale, alla sagra ma anche focaccette (alle quali viene dedicata una sagra in piena estate), torte salate, specialità alla griglia e altre tipicità del territorio. In parallelo, anche quest’anno, la domenica si svolgerà la Mostra Mercato dell’Agricoltore.

 

6 e 13 marzo

SAGRA DELLE FRITTELLE DI RISO A CHIESINA UZZANESE

Dove: Chiesina Uzzanese (PT) – Loc. Chiesanuova  Quando: 6 e 13 marzo

Per info: Tel. 0572.489083

Grazie al lavoro di volontari saranno cotti 120 kg di riso per realizzare circa 8000 frittelle e sarà organizzata una fiera di beneficienza e il “gioco del maialino” con ricchi premi. Non mancherà inoltre il mercato con stand e banchi commerciali. La sagra si svolge, come ogni edizione, nel centro di Chiesanuova fra via Romana Vecchia, via dei Gladioli e piazza Palmiro Togliatti.