Il basket italiano a Montecatini per tre importantissimi eventi

0

MONTECATINI – Il Comune di Montecatini e la Federazione Italiana Pallacanestro hanno ufficializzato un accordo di ottimo livello per la realizzazione di almeno tre eventi di carattere nazionale, in arrivo a giugno e luglio. Un modo per prolungare l’onda lunga del momento d’oro dello sport cittadino per eccellenza, tra semifinali della squadra principale per l’accesso alla a2, finali nazionali senior e giovanil, che si succedono con rapidità spaventosa. Il main event sarà sicuramente rappresentato dalle Finali Nazionali Under 18 Maschile Eccellenza-Trofeo Giancarlo Primo, che si svolgeranno al Palaterme di Montecatini e al palasport di Ponte Buggianese dall’11 al 17 giugno. Come accade nel calcio con le Finali Primavera, il meglio del basket giovanile italiano sarà condensato per una settimana in Valdinievole, con addetti ai lavori, tecnici, giocatori, appassionati radunati sotto la cupola del Palaterme per assistere al momento clou della stagione per la categoria che un tempo era definita Juniores. Insomma, il futuro del basket italico a Montecatini. Ma non è finita qui: a luglio, con esattezza dal 5 all’ 8, in città si svolgerà anche il torneo Jamboree, manifestazione che vuole valorizzare il significato educativo e formativo del Giocosport Minibasket, con 120 atleti (60 maschi e 60 femmine) provenienti da tutte le regioni di Italia, impegnati in tre campi all’aperto (Piazza del Popolo, Ippodromo Sesana e Playground Roberto Fera). Infine dal 22 al 28 luglio 2018 si terrà in città il Corso Nazionale 2^ anno Istruttori Minibasket: si svolgerà presso l’impianto sportivo PalaBellandi in Via Cimabue a Montecatini Terme. Un tris di manifestazioni legate alla pallacanestro che in città inizieranno subito dopo i Giochi Nazionali Estivi Special Olympics, proseguendo la forte vocazione della promozione turistico sportiva di Montecatini. “E’ un grande onore per un piazza storica per il basket quale è Montecatini, siglare un accordo di tale portata con la Federbasket e con il presidente Petrucci – ha detto il sindaco Bellandi – grazie agli ottimi rapporti con la Federbasket regionale del presidente Cardullo”. Il presidente Nazionale Fip Gianni Petrucci ci ha messo sopra il carico: “Sono stati bravi sia il presidente toscano Cardullo che Marco Petrini, qui accanto a me, ad incrementare il rapporto con Montecatini, una grande realtà del nostro basket che non scopro certo io, fin dai tempi in cui ero segretario. Qui si svolgeranno tra poche settimane anche le finali nazionali di Lega Pallacanestro (per il terzo anno consecutivo, il 9 e 10 giugno, arriveranno cioè le migliori 4 squadre del campionato di serie B), qui Mario Boni ha portato un grande Mondiale per over 40 e 50”. Non a caso in sala c’era proprio Mario Boni, fautore del mondiale 2017 con l’assessore Alessandra De Paola. Soddisfattissima dell’accordo. “Comunicare Montecatini attraverso la pallacanestro per noi ha un significato importante nella promozione del turismo sportivo. Nel 2017 siamo stati Comune Europeo dello Sport, una bella vetrina che ci permette tuttora di ricevere da molte società e federazioni la richiesta di ospitalità per fare manifestazioni in città.”. Inutile aggiungere che la pallacanestro ha sempre un ruolo dominante.

Recent Posts