FLORENCE BIENNALE

Dove: Firenze – Fortezza da Basso  Quando: Dal 6 al 15 ottobre 2017

Per info: www.florencebiennale.org  info@florencebiennale.org

11° edizione Biennale Internazionale d’Arte Contemporanea: pittura, scultura, grafica, mixed italia, installazioni, fotografia e digital art. La Biennale Internazionale d’Arte Contemporanea di Firenze, o Florence Biennale, è tra i pochi eventi internazionali strutturati come una piattaforma indipendente e autofinanziata per l’arte contemporanea, dove artisti provenienti da ogni parte del mondo si riuniscono a Firenze per condividere un’esperienza unica, liberamente aggregante e autentica. Con il titolo tematico di “eARTh – Creatività e Sostenibilità”, l’XI edizione di Florence Biennale – si propone di contribuire a delineare una visione del futuro in cui creatività e sostenibilità siano principi fondanti di un “ecosistema” d’arte e cultura ove prevalga il rispetto della natura e di tutte le forme di vita sulla Terra.

LA COLLEZIONE RITROVATA DI FILIPPO ROSSI CASSIGOLI

Dove: Pistoia  – Biblioteca Forteguerriana, Sala Gatteschi  Quando: Fino al 10 ottobre 2017

Per info: www.forteguerriana.comune.pistoia.it

Si tratta del secondo degli eventi legati alla collezione di Filippo Rossi Cassigoli conservata nella Biblioteca Nazionale di Firenze, inserito nel programma di Pistoia Capitale Italiana della Cultura. La mostra illustrerà, attraverso un’accurata selezione di disegni e stampe, un cospicuo nucleo di opere grafiche (697 in totale), appartenute al raffinato collezionista pistoiese Filippo Rossi Cassigoli ed oggi conservate nel Fondo Nuove Accessioni della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. Solo recentemente è stato possibile ricollegare questo importante corpus documentario, in parte già noto agli studiosi, all’originaria Collezione Rossi Cassigoli, che nel 1891 fu di fatto smembrata con la vendita dei soli libri e manoscritti alla Regia Biblioteca Nazionale di Firenze. Furono esclusi dalla vendita tutti gli oggetti di interesse artistico e archeologico; mentre monete, medaglie e reperti archeologici confluirono successivamente nelle raccolte del Museo Civico di Pistoia, i disegni e le stampe rimasero nel palazzo Rossi Cassigoli e vennero donati solo dopo la Seconda Guerra Mondiale alla Biblioteca Nazionale di Firenze. È possibile visitare la mostra in orario di apertura della biblioteca fino al 10 ottobre 2017.

MOSTRA FOTOGRAFICA “LA BELLEZZA DEL VECCHIO”

Dove:  Pescia (PT) Quando: Fino al 15 ottobre 2017

Per info: collodinsieme@virgilio.it

L’Associazione Collodinsieme e lo Studio Fotografico Arte Foto presentano questa mostra che si svolge all’interno dell’Oratorio SS. Sacramento con la Direzione Artistica di Alfredo Martinelli con la collaborazione del gruppo fotografico Quelli del Corso. La mostra è visitabile tutti i giorni festivi dalle 15.00 alle 19.00.

PINOCCHIO O IL VIAGGIO DELL’ANIMA

Dove: Pescia (PT) – Museo del Parco di Collodi Quando: Fino al 1 novembre 2017

Per info: fondazione@pinocchio.it Tel. 0572.429614

La mostra nata da un progetto congiunto delle artiste Patrizia Grieco, italiana di Salerno, e Cecile Guicheteau, francese di Cholet. Con la cura di Antonio Altilio, le due artiste hanno realizzato, nel corso di un anno di lavoro concettualmente congiunto ma individuale e personale nella realizzazione delle singole opere, un’ampia mostra in cui esprimono la molteplicità di sentimenti e pensieri, e l’intensità dell’identificazione che la storia di Pinocchio suscita in loro. La mostra, promossa e organizzata dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi, ha il patrocinio del Comune di Montecorvino Pugliano e dell’Institut Grenoble di Napoli, presso il quale la mostra sarà esposta dopo la sua conclusione a Collodi, dove ha la sua prima presentazione assoluta. “Pinocchio, o il viaggio nell’anima” è composta da 11 dipinti, circa 40 schizzi, un’istallazione di 90 piccole sculture in ceramica, due modelli in metallo e una cartella di 5 incisioni. Per le due artiste, rappresenta il viaggio nell’anima di due donne che si identificano, analizzano e si ritrovano negli stati d’animo di Pinocchio, comunemente proiettato in un immaginario maschile. Ne rivalutano così una sensibilità innata, un bisogno di libertà, una capacità di adattamento , una gestazione e una nascita continua del proprio essere attraverso il ventre della vita.

IL SECOLO BREVE. TESSERE DI ‘900

Dove:  Viareggio (LU) – Fondazione Matteucci per l’Arte Moderna   Quando: Fino al 5 novembre 2017

Per info: www.cemamo.it  info@cemamo.it

Il titolo della rassegna, “Il secolo breve” si richiama naturalmente al celebre saggio pubblicato nel 1994 da Eric Hobsbawm. Il sottotitolo “Tessere di ‘900” vuole invece dar conto di una esposizione che propone una serie di testimonianze di rilievo assoluto del Secolo trascorso, tessere di un mosaico che letto nella sua complessità evidenzia un periodo artistico tra i più fecondi e creativamente tumultuosi dell’arte italiana. Nel percorso espositivo estremamente emozionale concepito da Susanna Ragionieri le nature morte di Thayat, Balla, Severini e De Pisis emergono per il sentimento di classicità di cui sono pervase, mentre le figure di Spadini e Campigli si contrappongono, pur nella comune impronta parigina, per l’evocazione di un passato colto e dal cuore antico. Il paesaggio, infine, si offre nei volti più variegati attraverso le suggestive visioni di Rosai, Lloyd, Guidi e Paresce. Ecco che, in questo caleidoscopico panorama, ogni artista – ai già citati si aggiungono Morandi, Guttuso, Viani e De Chirico – diviene così una tessera dell’affascinante ed eclettico mosaico che prelude alla modernità.

GIOVANNI BOLDINI – LA STAGIONE DELLA FALCONIERA

Dove:  Pistoia – Musei dell’Antico Palazzo dei Vescovi Quando: Fino al 6 gennaio 2018

Per info: anticopalazzodeivescovi@operalaboratori.com Tel. 0573.369275

La mostra si propone di riportare in luce lo straordinario momento creativo vissuto del maestro ferrarese in epoca giovanile, quando muovendosi tra Pistoia, Firenze e Castiglioncello, si trovò al centro di una rete di importanti relazioni amicali e professionali che ne segnarono positivamente l’inarrestabile ascesa artistica. Nell’esposizione saranno esposti sedici capolavori realizzati durante gli anni toscani del grande pittore ferrarese oltre al ciclo di pitture murali a tempera che l’artista ha eseguito sul finire degli anni sessanta dell’Ottocento, presso la Villa La Falconiera, ciclo che rappresenta un unicum in Europa, non solo per quanto riguarda la sua produzione artistica, ma in generale della corrente macchiaiola. Il ciclo pittorico sarà oggetto di nuove riflessioni alla luce di documentazione anche inedita che permetterà di sondare il mistero intorno alle origini della signora Falconer, al suo ruolo di mecenate nei confronti dell’irrequieto ma geniale Boldini e all’influenza che ella ebbe nella scelta iconografica del ciclo pittorico che rimane impresa unica, nel suo genere, nell’entourage dei Macchiaioli.

TERRA VIVENTE CON CARLO ROMITI, TERRY DAVIES E KACPER KOWALSKI

Dove:  Volterra (PI) – Pignano Art Gallery, Loc. Pignano Quando: Fino al 31 ottobre 2017

Per info: www.borgopignano.com  Tel. 0588.35032

Viaggio artistico volto all’esplorazione della ricchezza del suolo, al tempo stesso musa ispiratrice e materia creativa.
La mostra raccoglie un corpus di artisti che si spingono ad interpretare, attraverso molteplici linguaggi, la loro relazione con la terra. Se da un lato la materia diviene arte, esplicitandosi nelle ceramiche e nelle pitture, percorso ed esperienza sensoriale, dall’altra la terra è osservata e trascritta attraverso il linguaggio della fotografia e della pittura, nella bellezza astratta dei paesaggi, bilanciando dettagli e visioni lontane.

47a RASSEGNA DI ARTE CONTEMPORANEA FORME NEL VERDE

Dove:  San Quirico d’Orcia (SI)  Quando: Fino al 5 e 30 novembre 2017

Per info: ufficioturistico@comune.sanquiricodorcia.si.it Tel. 0577 899728

La mostra propone le opere di oltre 100 artisti emergenti under 35, dividendole in tre inaugurazioni distinte e sarà dedicata alle vie che, attraverso i secoli, sono servite a costruire i legami tra le diverse popolazioni del continente Europeo e quindi a dar forma all’attuale Unione Europea. La rassegna di quest’anno, patrocinata dalla Regione Toscana e realizzata nell’ambito di Toscanaincontemporanea2017, prende spunto dal progetto Interculturale Les chemins du bleu en Europe (le vie del blu in Europa) promosso dalla Fondazione Tagliolini che insieme al Comune di San Quirico d’Orcia, coinvolge i paesi partner Francia, Spagna, Portogallo e Romania. La prima tappa della mostra sarà la collettiva di scultura «Giardino d’Europa». All’interno degli Horti Leonini saranno collocate una serie di sculture di animali e fauni, opera di artisti del corso di scultura dell’Accademia di Carrara. Le sculture graviteranno intorno ad una grande cascata, composta da sacchetti della spazzatura di colore BLU, realizzata sulla scalinata centrale degli Horti, opera site specific delle artiste Chiara Bigazzi e Chiara Manetti, del corso di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, tenuto dalla Professoressa Simonetta Baldini. Il percorso proseguirà a Palazzo Chigi (inaugurazione il 14 ottobre) con la mostra collettiva di bozzetti “Il Ratto d’Europa” e la collettiva di pittura “Il Blu dell’Europa” che saranno visibili al pubblico rispettivamente fino al 5 e al 30 novembre 2017.